informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Vacanza rilassante in autunno: 7 mete da considerare

Commenti disabilitati su Vacanza rilassante in autunno: 7 mete da considerare Studiare a Udine

Se per la maggior parte delle persone le vacanze sono sinonimo di estate, sole, mare, spiagge e temperature roventi, per altre poter organizzare una vacanza rilassante in autunno è addirittura un privilegio.

Per molti le vacanze sono già un ricordo lontano; per altre è finalmente giunto il tanto atteso momento di partire e di staccare la spina dagli impegni lavorativi.

C’è chi è obbligato alle vacanze autunnali per motivi lavorativi e chi invece sceglie volontariamente di andare controcorrente e di partire in autunno.

Vacanza relax in autunno: ecco le destinazioni ideali

Organizzare le vacanze nei mesi di ottobre e novembre non solo ha il suo fascino per i colori che porta con sé la stagione, ma determina anche una serie di vantaggi pratici ed economici.

Le giornate sono ancora soleggiate; le temperature ancora miti e piacevoli, ma non afose.
Alcune località sono meno costose, in giro ci sono meno ‘vacanzieri’ e solitamente anche il traffico non è congestionato come capita nelle giornate estive da ‘bollino rosso’.

Scopriamo insieme le 7 mete che l’università telematica Niccolò Cusano di Udine ha selezionato per il particolare appeal che acquisiscono durante il periodo autunnale.

1 – Trentino Alto Adige

L’autunno è la stagione dei colori caldi; le sfumature del giallo e dell’arancio conferiscono ai luoghi una magia e un’atmosfera surreali e suggestive.

Godere di una tale magia tra i paesaggi mozzafiato del Trentino Alto Adige è un’esperienza indimenticabile, da fare almeno una volta nella vita.

Piccoli borghi, boschi, laghi, montagne a altopiani offrono gli spunti giusti per trascorrere una vacanza in assoluto relax.

Natura, castelli incantati, mostre d’arte, tradizioni antiche che si perdono nella notte dei tempi, cibo genuino e buon vino sono alcuni degli ingredienti che rendono la Regione ideale per chi desidera allontanarsi dal caos delle grandi città per godere qualche giorno di relax respirando aria buona.

2 – Toscana

Rimaniamo in Italia, per segnalare agli amanti delle vacanze autunnali un’altra Regione ricca di posti incantevoli e spunti interessanti per trascorrere qualche giorno di assoluto relax: la Toscana.

Le zone del Chianti, ad esempio, regalano esperienze uniche, che immergono gli ospiti in un’atmosfera magica e suggestiva, fatta di profumi, colori e sapori autentici.

Ma una cittadina come Siena, tra le più antiche e interessanti del territorio toscano, ha tanto da offrire a chi la sceglie come meta di vacanza, o come base dalla quale partire per visitare i dintorni.
Storia, architettura, cultura e prodotti enogastronomici tipici costituiscono il mix che rende la provincia toscana perfetta per una vacanza autunnale.

Tour enogastonomici all’insegna di salumi tipici e vini pregiati, paesaggi naturali di incomparabile bellezza, borghi medievali in cui il tempo sembra essersi letteralmente fermato a secoli fa, centri benessere ed eventi culturali rendono il territorio toscano la meta perfetta per chi è desidera una vacanza rilassante e rigenerante.

3 – Provenza

Uscendo fuori dai confini della nostra bella Italia le possibilità di trascorrere una vacanza rilassante in autunno si moltiplicano in maniera esponenziale.

Volendo individuare una destinazione tra le tante mete europee che meritano di essere prese in considerazione abbiamo scelto di non allontanarci troppo dal nostro Paese; raggiungiamo quindi il sud della Francia, e più precisamente la Provenza.

La regione, tra le più suggestive del territorio francese, è nota per i suoi paesaggi da favola, per il mare, per i suoi villaggi arroccati, per i suoi vigneti, per i mercatini locali e per i suoi prodotti tipici.

Si tratta di un territorio fortemente legato alle sue tradizioni e alla sua cultura, per cui dalla Camargue ad Arles, da Avignone a Marsiglia, da Saint-Paul de Vence a Saint-Rémy, la Provenza offre innumerevoli opportunità di vacanza autentica, genuina e rilassante.

4 – Isole Canarie

Non è detto che chi va in vacanza in autunno deve necessariamente rinunciare al mare.
A poche ore di volo dall’Italia le isole Canarie rappresentano la destinazione ideale per chi vuole prolungare la stagione estiva.

Il clima mite che caratterizza l’arcipelago spagnolo consente di godere di una temperatura primaverile, che supera i 20 gradi, anche durante i mesi autunnali.

Oltre alle meravigliose spiagge, bagnate dalle acque dell’Oceano Atlantico, le isole offrono la possibilità di ammirare una natura incontaminata e selvaggia, che rientra in uno degli ecosistemi più inestimabili al mondo.
Numerosi sono i parchi naturali dell’arcipelago, tra i quali il Parco Nazionale del Teide a Tenerife, il parco de la Caldera de Taburiente a la Palma e il Parco di Timanfaya a Lanzarote.

Per chi a tintarella, relax e passeggiate nella natura desidera abbinare un po’di sport, le Canarie sono il paradiso degli sport acquatici: wind surf, diving, kite surf, sci d’acqua e vela.

5 – Capo Verde

Un’altra possibile meta autunnale ideale per gli amanti del mare è Capo Verde, l’arcipelago vulcanico al largo delle coste del Senegal.

Con una temepratura che raramente scende al di sotto dei 25 gradi, le dieci isole disposte a semicerchio nell’Oceano Atlantico vantano un fascino del tutto particolare, espresso attraverso una varietà di paesaggio che spazia dalle lunghe spiagge alle cime montuose, dalle verdi vallate ai deserti.

L’arcipelago è perfetto sia per chi intende rilassarsi sulle spiagge assolate e sia per chi desidera alternare il riposo ad escursioni, passeggiate e attività sportive.

Credits immagine: DepositPhoto.com/Shaiith79

6 – Terme

Un giorno, un week end o una settimana intera; in estate o in inverno; in una città di mare o in una località di montagna: rilassarsi alle terme è sempre una buona idea!

Senza allontanarsi troppo e senza stressarsi in viaggi lunghi ed estenuanti, l’Italia è ricca di alternative interessanti che offrono benessere, cura, svago e divertimento; ma soprattutto tanto relax.

Tra le tante possibili mete le Terme di Saturnia sono senza dubbio le più gettonate.

In provincia di Grosseto, nel cuore della Maremma, l’area è dominata dalle Cascate del Mulino, le cui acque sulfuree alimentano una serie di piscine natuali formatesi nel tempo su un susseguirsi di ampi gradini.

Un’altra meta da prendere in considerazione per una vacanza autunnale alle terme è Viterbo, la città che vanta le spettacolari Terme dei Papi.

Tra i più antichi d’Italia, il centro termale è alimentato dalle sorgenti del Bullicame, le cui acque ricche di proprietà benefiche si raccolgono in una serie di vasche naturali all’aperto.

Fiore all’occhiello del centro la ‘Piscina Monumentale’, spettacolare per le sue dimensioni che superano i 2000 mq.

7 – Borghi d’Italia

Concludiamo il post dedicato alle mete da considerare in autunno con un suggerimento rivolto a chi desidera trascorrere una vacanza all’insegna della tranquillità, lontano dal caos delle classiche mete turistiche: i borghi italiani.

Da Nord a Sud l’Italia è uno scrigno di piccoli tesori nascosti da scoprire.
Tesori che durante la stagione autunnale vengono invasi da un’atmosfera magica e suggestiva, per la quale assumono un fascino inedito e particolare.

Il fascino del foliage, l’autenticità deI luoghi, la genuinità del cibo e il calore umano di chi vive lontano dalla freneticità delle città sono gli ingredienti che rendono i borghetti perfetti per staccare la spina; contesti ideali per ricaricare le energie e per godersi in tranquillità le ultime giornate di temperature miti prima dell’arrivo del freddo inverno.

Pienza (Val d’Orcia), Civita di Bagnoregio (Lazio), Orta San Giulio (Piemonte), Castelmezzano (Basilicata), Norcia (Umbria), Scanno (Abruzzo), Laigueglia (Liguria), Santo Stefano di Sessania (Abruzzo)… sono soltanto alcune delle proposte più suggestive del nostro Paese.

Credits immagine: DepositPhoto.com/Leonid Dedukh

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali